Diventa Fan

Come arredare il bagno in stile marino

In Bagno
1 ott, 2013

Se vi piace l’idea di uno stile d’arredo che richiami il mare e volete portare dentro la vostra stanza da bagno un pizzico di brezza estiva, lo stile marino è quello che fa per voi. Realizzarlo non è per nulla difficile; basta scegliere i colori delle tonalità del mare o della sabbia per mobili e pareti e decorare l’ambiente con piccoli accessori a tema, come conchiglie, barchette e piccole decorazioni a forma di pesce, di stella marina o di altri abitanti del mare.

bagno stile marino

Il mare nel bagno di casa

Il bagno è un ambiente della casa che si presta molto bene a qualsiasi genere di modifica e interpretazione e tra i molteplici temi d’arredo facili da applicare al suo spazio c’è proprio quello dedicato al mare. Si tratta di una soluzione originale, creativa e perfetta per portare dentro casa un pizzico di spirito vacanziero proprio ora che la stagione estiva è finita. Per realizzarla basta qualche accorgimento per la scelta delle cromie e degli accessori a tema.

La prima regola per realizzare una stanza da bagno in perfetto stile marino è la scelta dei colori, che devono rigorosamente richiamare le tonalità del mare, quindi blu, azzurro, verde acqua e qualche tocco di bianco, colori che secondo i principi della cromoterapia sono associati all’armonia e alla pace interiore e si prestano molto bene ad essere impiegati nella stanza da bagno, la stanza dedicata per eccellenza al benessere della persona.

Bagno sui toni dell’azzurro


I colori possono essere combinati a piacimento, a patto che riusciate a trovare il giusto equilibrio tra le cromie dei mobili e quelle delle pareti. Se per esempio decidete di dipingere le pareti di bianco, scegliete mobili, e perché no, anche i sanitari, nelle tonalità del blu e dell’azzurro e fate il contrario se invece optate per le tonalità del blu alle pareti. In quest’ultimo caso, ricordate di scegliere una tonalità di blu non troppo buia, per evitare che la stanza rimanga cupa e priva di luce.

Anche se lo stile marino predilige un mobilio semplice, fatto di colori chiari e in legno,  per quanto riguarda gli arredi, ricordate che in bagno è sempre meglio scegliere un altro genere di materiali per i mobili, come le superfici laccate o in marmo. Il legno, infatti, potrebbe facilmente deteriorarsi per via dell’umidità sempre costantemente presente in questa stanza.

Bagno marinaro


Per quanto riguarda le piastrelle, sia del pavimento, sia delle pareti, per un ambiente ispirato completamente al mare sarebbe ideale l’impiego di rivestimenti che in qualche modo ricordino ambientazioni marittime. Sono perfetti non solo i più classici e tradizionali motivi che ricalcano gli animali del mare ma anche mosaici raffiguranti coralli e fondali marini.

La vera essenza di una stanza arredata in stile marino è data, infine, dagli accessori. Il contesto marino offre molti spunti di decoro, semplici da reperire e in modo molto economico. Basta infatti radunare tutti gli oggetti collezionati durante le vacanze e nel corso di vari viaggi; conchiglie, sassi e legnetti, da raccogliere in un contenitore insieme a qualche candela, sono il modo più originale per decorare la stanza da bagno in tema marino e in modo originale.

Bagno con mosaico verde acqua