Migliori Tavoli da Cucina

di

Classifica e Recensioni dei migliori Tavoli da Cucina in legno, vetro e metallo, selezionati per design, forma, prezzo, qualità dei materiali.

Classifica e Recensioni dei migliori tavoli da cucina sul mercato

Lago  Comfort Table

Quando si pensa al tavolo della cucina vengono subito in mente caratteristiche di stabilità, resistenza e staticità. E se a queste si aggiungesse una inedita flessibilità, capace di adattare la superficie del tavolo alle varie esigenze d’uso e alla forma del corpo?

Da questa idea nasce Comfort Table, tavolo da cucina scaturito dalla creatività del designer Daniele Lago.

La struttura si presenta con solide gambe rivestite in legno, a sostegno di un pianale in policarbonato che rappresenta il vero punto di forza di questo modello: resistente ma flessibile, la superficie di appoggio si plasma sotto il peso dei gomiti, assecondando dolcemente la postura di chi ne fa utilizzo senza far mancare il sostegno.

Secondo la nostra opinione, questo modello rappresenta una buona soluzione per chi sia alla ricerca di un complemento d’arredo versatile e di grande resistenza: il comfort regalato dal piano flessibile conferisce a questo tavolo caratteristiche ideali per farne usi differenti.

Non solo un tavolo destinato alla convivialità, quindi, ma anche un piano da lavoro ergonomico ed estremamente pratico. Il design funzionale è associato infatti a un’estetica essenziale e pulita, che trasforma questo oggetto in un complemento adatto all’arredamento di contesti moderni: non esclusivamente cucine, ma anche uffici e soggiorni che richiedano piani d’appoggio ampi e di comodo utilizzo.

Cattelan Elvis Wood

Occupa il secondo posto della nostra classifica il tavolo Elvis Wood, disegnato da Alberto Danese per il marchio Cattelan Italia.

Caratterizzato da linee estremamente pulite e un design semplice, questo modello è stato selezionato soprattutto per la funzionalità che assicura anche in ambienti piccoli: la grande gamba centrale riduce al minimo l’ingombro sotto il piano d’appoggio, consentendo ai commensali di sfruttare al meglio lo spazio e regalando comodità e libertà di movimento.

Il risultato? Un maggiore comfort di utilizzo, unito a un’estetica elegante e curata che aggiunge un tocco in più all’ambiente in cui è inserito.

La combinazione di diversi materiali e finiture permette di adattare questo complemento ai contesti d’arredo più diversi, ottenendo sempre un risultato d’insieme pulito e armonioso.

Alla base in acciaio inossidabile e a prova di impronta, infatti, possono essere associate diverse soluzioni per la gamba – disponibile con finitura lucida o goffrata in diversi colori – e una superficie d’appoggio con finiture esterne in legno di noce o di rovere, naturale o bruciato. Si tratta di una soluzione indicata soprattutto per gli ambienti più angusti, ai quali conferirà una nota accogliente sfruttando al meglio gli spazi a disposizione.

Devina Nais Elephant

E se per il tavolo della cucina si potesse scegliere un materiale senza tempo, come il legno, valorizzandone le caratteristiche attraverso un design improntato alla semplicità?

Elephant, modello della designer Devina Nais, rappresenta una buona soluzione per chi sia alla ricerca di un complemento d’arredo solido, duraturo e dall’aspetto imponente.

Interamente realizzato in legno massiccio, sia per la realizzazione delle gambe che del grande pianale, questo accessorio è stato selezionato e inserito nella nostra classifica soprattutto pensando alle esigenze di chi deve arredare grandi ambienti e sia alla ricerca di elementi d’arredo importanti.

Elephant è disponibile in una vasta gamma di colorazioni – dalle più classiche alle più sgargianti – perché possa adattarsi ai contesti più diversi: una versatilità, quindi, che gli permette di inserirsi in maniera molto fluida all’interno di spazi classici o contemporanei.

L’utilizzo di un materiale resistente e al di là di ogni moda, come il legno, permette di collocare questo tavolo non solo tra le mura della cucina, ma anche in ambienti semichiusi come verande o loggiati arredati.

Molteni Codex

La nostra recensione dei migliori tavoli da cucina prosegue con Codex, complemento d’arredo nato dalla creatività di Patricia Urquiola per Molteni.

Basta uno sguardo per comprendere il significato del suo nome: la base, realizzata con pannelli in laminato fenolico HPL, presenta una lavorazione traforata che ricorda il disegno dei codici a barre.

Questa soluzione è stata studiata per unire la raffinatezza di un risultato estetico curato e innovativo a un significativo alleggerimento della struttura portante. Il piano d’appoggio è invece fabbricato in solido materiale tamburato, e risulta adatto ad accogliere comodamente numerosi commensali.

Le finiture esterne sono disponibili in una ricca gamma di finiture e tonalità di colore. Codex è stato inserito nella nostra guida all’acquisto per la sua capacità di proporre un design innovativo e moderno, ma al contempo semplice e funzionale.

Si tratta di un tavolo indicato soprattutto per contesti d’arredo essenziali, nei quali sarà inserito come punto focale ed elemento protagonista dell’ambiente: una buona scelta per chi ama gli ambienti moderni, ma accoglienti e confortevoli.

Pedrali More

Il concetto di tavolo ridotto allo stretto necessario: quattro solide gambe in acciaio inossidabile e un piano d’appoggio scorrevole in legno pressato caratterizzano More, modello di Pedrali R&D disegnato per Pedrali.

Abbiamo selezionato questo tavolo proprio per la sua solida semplicità, che ben si inserisce nel contesto di una cucina moderna arredata pensando alla funzionalità.

Grazie a una struttura interamente costruita in acciaio inox e alla possibilità di ampliare la superficie d’appoggio – in materiale nobilitato – con il semplice scorrimento su guide degli appositi pannelli superiori, questo modello si aggiudica un posto nella nostra classifica proprio per la sua capacità di rispondere senza fronzoli alle più comuni esigenze funzionali all’interno di una cucina.

Dedicato soprattutto a chi deve fare attenzione all’ottimale utilizzo degli spazi, infatti, si tratta di un complemento d’arredo in grado di adattarsi in pochi istanti alla necessità quotidiane di ampliare o restringere la superficie di appoggio.

More è disponibile in tre diverse misure, per adattarsi con semplicità a stanze di diverse dimensioni o a diverse composizioni di mobilio. L’estetica sobria ed essenziale, quasi scarna, e il colore chiaro lo rendono adeguato a contesti d’arredo contemporanei, che fanno di luminosità e pulizia i propri punti di forza.

Scab Design Pranzo

Difficile pensare a un nome più esplicativo di questo, per un tavolo da cucina: il modello pensato dai designer del Centro Stile Scab per Scab Design si chiama Pranzo, e rappresenta già a un primo sguardo il concetto più semplice e funzionale di piano d’appoggio dedicato commensali.

Un piano pulito e finiture esterne in materiale compatto stratificato, uniti a una solida struttura realizzata in acciaio inossidabile, infatti, costituiscono un complemento d’arredo che fa della sua schietta linearità il proprio punto di forza.

Noi lo abbiamo selezionato perché può rappresentare un ottimo compromesso tra un’estetica semplice ma moderna e grande funzionalità nell’utilizzo quotidiano. Grazie a gambe sottili ma resistenti, questo tavolo offre ai suoi utilizzatori una solida superficie d’appoggio con il minimo ingombro, destinando tutto lo spazio sottostante al comfort e alla libertà di movimento.

La sapiente scelta del metallo verniciato in colore chiaro regala un risultato luminoso, adatto a portare un tocco arioso anche negli ambienti più sacrificati in termini di spazio ed esposizione alla luce naturale. Adatto soprattutto a chi sia alla ricerca di un tavolo affidabile e leggero, Pranzo sarà una buona scelta per chi voglia una soluzione capace di combinare funzionalità e solidità in un unico prodotto di design.

Offerte Tavoli da Cucina

In Legno

In Vetro

Rettangolari

Allungabili

Come scegliere un tavolo da cucina di buona qualità

La scelta del tavolo da inserire in cucina, comporta il compimento di valutazioni relative allo spazio disponibile e quindi compiute sulla base di una verifica del luogo adatto alla sua collocazione e dell’area a disposizione; e alla individuazione delle sue dimensioni stabilite in base alle necessità fornite dalla disponibilità dell’area e dal numero di posti previsti per il tavolo;

dopo questi passaggi si possono effettuare finalmente le scelte relative al design che va ricollegato allo stile e al design a cui è ispirata la cucina in modo da non risultare come una nota stonata rispetto al resto dell’arredamento; ed infine, va operata la scelta del materiale che è stabilita in base all’uso frequente o meno del tavolo, alla sua resistenza e alla facilità nella sua pulizia.

Ognuno di questi elementi è indispensabile per giungere a una decisione che sappia soddisfare ogni esigenza di spazio e di qualità dell’articolo, vediamo quali sono gli elementi principali da considerare nel caso si voglia operare una scelta ottimale riguardo l’acquisto di un nuovo tavolo per la cucina.

Spazio a disposizione

Per garantire una buona sistemazione del nuovo tavolo da cucina sarà indispensabile valutare in maniera accurata e attenta lo spazio disponibile entro il quale inserirlo; se ad esempio si dispone di un ampio ambiente adibito a cucina e sono ricercati ed apprezzati i modelli dotati di una forma rotonda sarà una buona idea sfruttare utilmente le dimensioni del nuovo acquisto per riempire l’area in modo funzionale ed elegante;

se invece si possiede un piccolo spazio nella sala da cucina e quindi l’area dove posizionare il prodotto desiderato è ristretta e non permette l’inserimento di modelli tondi o comunque ingombranti, sarà meglio optare per una versione di forma rettangolare che per via della sua struttura allungata permette un facile adattamento anche agli ambienti più ristretti; si tratta di un prodotto pratico grazie alla possibilità di posizionarlo contro la parete per risparmiare ulteriore spazio e senza pregiudicare ordine ed eleganza dell’ambiente, specie se è posto in prossimità di aperture che permettono di ammirare il paesaggio esterno, come finestre o vedute.

Se il problema è proprio lo spazio disponibile e ridotto della cucina, si potranno scegliere comodi e pratici tavoli a scomparsa che si chiudono a parete nel caso di inutilizzo o ancora, modelli a forma quadrata che in caso di ospiti possono essere allungati grazie al pannello aggiuntivo compreso nelle funzionalità del tavolo. Naturalmente in entrambi i casi citati sarà opportuno scegliere oltre la forma, anche la dimensione e la misura del prodotto cercato permettendo di personalizzarlo e adattarlo al meglio alla cucina.

Tavolo fisso o allungabile?

Un altro aspetto da considerare quando si vuole acquistare un nuovo tavolo, è quello relativo alla sua estensibilità o meno; per i tavoli rettangolari la larghezza prevede un minimo di 80 cm ed un massimo di 100 cm, mentre la lunghezza è variabile secondo il numero dei posti; il diametro minimo stabilito per un tavolo tondo invece è di 80 cm e massimo 150 cm.

Se quindi vogliamo un prodotto come questo che permetta di invitare ospiti a cena senza la preoccupazione dello spazio a disposizione diventa vitale optare per i modelli dotati della massima possibilità di estensione. Questo permetterà anche di avere un tavolo di dimensioni medio grandi all’occorrenza e di ripristinarlo alla dimensione originaria riponendo nella sua collocazione il pannello aggiuntivo.

Dimensioni

La scelta delle dimensioni del tavolo da collocare in cucina, non solo guarda allo spazio disponibile in questo ambiente ma comprende anche la valutazione del numero di abitanti della casa e quindi del numero di persone che nella pratica useranno il nuovo prodotto; perciò se ad esempio all’ora del pasto principale sono presenti 6 persone a tavola, non si potrà certo optare per un modello a scomparsa o per una versione di forma quadrata che è di dimensione ridotta e limitata all’utilizzo da parte di massimo 4 persone;

per trovare l’articolo adatto alle esigenze ricercate, sarà dunque opportuno trovare la dimensione adatta sia allo spazio che alla quantità di persone che compongono la famiglia; a titolo di esempio un tavolo di tipo rettangolare adatto a contenere 6 persone avrà una lunghezza di almeno 150 cm mentre un modello tondo dovrà avere un diametro di almeno 120 cm.

Se poi si desidera riservare ai bimbi di casa uno spazio personale dove consumare il pasto e preservare così il tavolo nuovo da eventuali graffi e rigature, l’ideale è procurarsi un mini tavolino da cucina adatto a questo specifico uso per la gioia dei bambini che apprezzeranno il piccolo angolo creato per loro; questa è anche una scelta che in caso di spazio ridotto in cucina, consente l’acquisto di un prodotto di grandezza ridotta attraverso l’aggiunta di questo piccolo articolo per piccini.

Materiali

Una scelta importante è quella relativa al materiale di cui è composto il tavolo scelto in modo che risponda a tutte le esigenze ed utilità di chi lo acquista e contenga tutte le qualità richieste; se il prodotto ricercato deve avere una caratteristica di resistenza ben definita e maggiore rispetto alle atre presenti sul mercato, una decisione adatta e bella esteticamente ricade su un articolo in laminato composto di un design moderno e di un materiale facile da pulire da eventuali aggressioni di detersivi e liquidi in genere; oppure preferendo una soluzione tradizionale, si potrà optare per l’affidabilità offerta da un materiale come il legno;

questo pregiato e antico materiale può essere introdotto nell’ambiente desiderato creando un contrasto con l’arredamento moderno della cucina o ancora, grazie a un’idea innovativa è possibile scegliere una versione dotata di ripiano in legno massiccio e gambe in cristallo da un design attuale che permette di mantenere lo stile moderno della cucina.

Qualora si disponga di una cucina arredata in stile classico invece, sarà ideale accostare un ripiano in legno massello che dona all’ambiente calore e naturalezza, mentre per design etnici il materiale più indicato è costituito da un tipo di legno grezzo e massiccio come il Teak. La scelta del tavolo per la cucina può ricadere anche su un ripiano composto di materiale in vetroceramica che ha una qualità di resistenza al calore e in particolare ai graffi.

Il modello di tavolo creato in vetro è un’altra alternativa disponibile in tutte le forme comprese particolari versioni ovali, e in varie dimensioni che fanno di questo un prodotto personalizzabile oltre al fatto che è possibile scegliere la colorazione del ripiano e si tratta di un’idea raffinata ed innovativa per arredare la cucina.

E’ da sottolineare inoltre, che se siamo in presenza di una famiglia con bambini il modello in vetro, è maggiormente indicato rispetto ad un modello composto in legno che risulta essere più soggetto del primo a lesioni e danneggiamenti; la port ain vetro è conosciuta anche per la sua facilità nella pulizia.

Tra i materiali utilizzati per realizzare tavoli da cucina sono inclusi anche l’acciaio e la resina che vengono usati per la realizzazione di articoli destinati ad avere una lunga durata e resistenza nel corso del tempo; ancora, una recente tendenza è quella di realizzare il ripiano con lo stesso materiale di cui è formato il piano della cucina quindi eventualmente anche in marmo o pietra.

Acquistare un tavolo di cucina richiede l’attenzione e l’analisi di tutti questi passaggi che risultano essere fondamentali per giungere ad una scelta corretta che ottimizzi lo spazio a disposizione, per contribuire a creare un ambiente uniforme con il resto della cucina e della casa e per garantire l’acquisto di un articolo che risponda ad esigenze di funzionalità e praticità.

[Voti: 24    Media Voto: 4.8/5]

Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, una newsletter che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo.

ARREDO IDEE
Guida all'acquisto degli Arredi Casa
Classifiche - Recensioni - Migliori Offerte
Arredo Idee è il supplemento tematico della rivista consumatori Guida Acquisti che ti aiuta scegliere l'arredamento casa, attraverso classifiche, recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.