Migliori Tavoli in Vetro

di Andrea Pilotti 6 settembre 2018

Classifica,Recensioni e Offerte dei migliori Tavoli Fissi in Vetro selezionati dalla nostra redazione per marca, prezzo, design, forma e robustezza.


Classifica e Recensioni dei migliori Tavoli Fissi in Vetro

Cattelan Diapason

Cattelan Diapason è un tavolo dallo stile sobrio ed elegante. Secondo la nostra opinione, i suoi materiali preziosi e il suo design moderno, lo rendono un complemento d’arredo in grado di valorizzare la casa e, per questo motivo, lo riteniamo il prodotto migliore in classifica.

La struttura è composta da un piano in raffinato e sottile cristallo trasparente e da due piedi in solido marmo. Il basamento può essere acquistato in marmo di carrara o travertino, a seconda dei propri gusti. Inoltre, il prodotto è disponibile in ben cinque dimensioni differenti, per adattarsi ad ogni esigenza.

L’idea di Diapason nasce dal desiderio di creare un tavolo con geometrie moderne leggere ed essenziali ma dal grande potere estetico, capace, da solo, di valorizzare una grande sala. Questo tavolo è indicato per l’arredamento del salotto e può ospitare un buon numero di commensali. L’uso della pietra gli conferisce stabilità e durata nel tempo.

Lago Axys

Proseguendo nella nostra guida all’acquisto troviamo Lago Axys, un tavolo dal design moderno e dinamico e dalle geometrie lineari e sottili.

Questo complemento d’arredo presenta un piano in vetro, sostenuto da quattro gambe in acciaio verniciato colorato. Si tratta di un prodotto personalizzabile, acquistabile in diverse misure e colorazioni.

Axys nasce dall’idea di realizzare un tavolo che fosse allo stesso tempo originale ed elegante. Secondo la nostra recensione, le sue caratteristiche lo rendono una buona scelta, non solo per lo studio della propria casa, ma anche per l’arredamento dell’ufficio.

É un tavolo abbastanza versatile, può essere usato in ambienti giovanili diversi, come: cucina, cameretta, zona living e salotto. L’uso di uno speciale sistema di incollaggio, ha reso possibile unire saldamente vetro e metallo, creando un prodotto solido e robusto, in grado di durare per molti anni, mantenendosi in perfette condizioni d’uso.

Tonin Big Eliseo

Tonin Big Eliseo è un tavolo fisso in stile moderno dall’aspetto imponente e sofisticato. La struttura presenta un piano in vetro temperato, sorretto da una doppia base in metallo laccato.

Quest’ultima è realizzata con un sinuoso intreccio di gambe che dona un aspetto esclusivo al tavolo. Può essere acquistato in tre diversi formati: con piano rotondo, con piano rettangolare e con piano ovoidale.

É possibile personalizzarlo, scegliendo tra un’ampia gamma di finiture e colori, tra cui: bianco opaco, fango, beige e nero. Il progetto Big Eliseo si propone di esaltare il salotto di casa, donandogli un’estetica curata e ricercata.

Può essere collocato all’interno di ambienti domestici ampi e con arredi essenziali, in modo da incentrare l’attenzione sul tavolo e le sue peculiarità. Per la sua realizzazione, è stata utilizzata una elettro-saldatura a raggi UV su piastra d’acciaio, per offrire la massima solidità e stabilità del piano in vetro su base in metallo. Si tratta, dunque, di un prodotto robusto, con una buona durata nel tempo.

Molteni Sfera

In classifica abbiamo Moltemi Sfera, un tavolo dinamico dal design futuristico. Il complemento d’arredo è dotato di un piano in cristallo extrachiaro e da una base con cerchi intrecciati in acciaio lavorato.

Può essere acquistato anche nelle finiture peltro e ottone. Secondo la nostra opinione, il basamento è il vero protagonista del tavolo e lo rende simile ad una scultura. Il suo designer è Ron Gilad, già noto al pubblico per l’uso della geometria applicata all’acciaio.

Realizza Sfera, con lo scopo di stupire con angolazioni nuove e inusuali, portando all’estremo la torsione del metallo e donandogli un aspetto quasi spaziale. Nonostante l’apparente leggerezza di questo prodotto, l’uso sapiente delle regole geometriche sul basamento, offre una buona solidità e sostegno. Può durare anche molti anni, se trattato con cura. Può essere posizionato all’interno di studi o salotti, per aumentarne la bellezza e la ricercatezza estetica.

Riflessi Shangai

Riflessi Shangai è un tavolo che sfrutta geometrie asimmetriche per creare uno stile moderno ed elegante.

Il complemento d’arredo presenta una piano sottile in cristallo temperato trasparente e una base in alluminio. Quest’ultima può essere personalizzata con differenti finiture: acciaio inox specchiante, pietra, rovere, bianco, grafite e corten. Il nome del prodotto, Shangai, trae ispirazione proprio dalle sue forme che ricordano quelle del famoso gioco orientale.

Questo complemento d’arredo simboleggia equilibrio e leggerezza e può essere utilizzato per armonizzare gli arredamenti in casa. L’uso del metallo conferisce stabilità al prodotto, anche in presenza di ospiti numerosi e durante i banchetti, e gli garantisce una buona durata negli anni. Questo tavolo è indicato per l’arredamento del salotto e delle zone living ampie, divenendo un vero e proprio punto di riferimento all’interno dello spazio.

Scab Design Natural Metropolis

Nella nostra classifica abbiamo selezionato Scabdesign Natural Metropolis, un tavolo dallo stile giovanile e dinamico. Il suo design metropolitano gli consente di adattarsi perfettamente all’arredamento delle abitazioni attuali.

Presenta una struttura con piano in vetro pressofuso con base a traversa in alluminio lucidato e faggio naturale, dotata di piedini regolabili. Può essere scelto in diverse finiture: acciaio cromato, legno naturale, acciaio laccato, acciaio lucido. Inoltre, la traversa può essere acquistata in due diversi formati, corta o lunga, a seconda delle dimensioni del tavolo.

Le forme leggere ed essenziali e l’accostamento di materiali naturali diversi, rendono questo complemento d’arredo originale e versatile. Natural Metropolis mescola elementi moderni e richiami vintage, per donare un tocco di stile alla vita quotidiana. Questo prodotto può adattarsi ad ogni ambiente della casa e, in particolar modo, a quelli adibiti alla convivialità e alla condivisione, come la cucina e il soggiorno.

La traversa centrale in faggio che funge da sostegno per le gambe, offre una buona solidità al tavolo, consentendo di svolgere sul piano diverse attività, in massima tranquillità. I materiali di qualità usati per la creazione di questo prodotto, inoltre, gli assicurano una buona durata, senza la necessità di operare una frequente manutenzione.

Offerte Tavoli in Vetro

Allungabili

Consolle

Come scegliere un tavolo in vetro di buona qualità

Il vetro è un materiale versatile che, grazie alla sua capacità di riflettere la luce, si adatta ad ogni ambiente e ad ogni stile d’arredo. Tradizionalmente il tavolo è pensato come un elemento strutturalmente solido e resistente, realizzato interamente in legno, ferro battuto o pietra.

Lo stile moderno e minimalista predilige il vetro come materiale per la creazione di tavoli e ripiani, relativamente meno resistenti rispetto ai materiali più tradizionali, ma di grande effetto visivo e ricchi di fascino. Il tavolo in vetro può essere realizzato in puro cristallo, interamente in vetro temperato oppure con i piedi di un materiale più solido ed il piano in vetro.

Il cristallo è un materiale pregiato e rispetto al vetro risulta maggiormente lucente. Questo non è indicato per la realizzazione di un tavolo da utilizzare per consumare i pasti, bensì risulta più appropriato per un tavolino da salotto ove magari riporre un set da whisky.

Il vetro è un materiale resistente?

Le nuove tecnologie hanno sottoposto il vetro a trattamenti specifici per renderlo più resistente e durevole. Impiegato per realizzare vari elementi privi di struttura portante e di design, il vetro temperato è ottenuto grazie ad un trattamento eseguito in due passaggi. Un primo processo termico che raggiunge alte temperature (circa 700 gradi) ed un successivo ed immediato passaggio, il quale prevede un istantaneo raffreddamento della lastra.

Il trattamento completo permette alla lastra di vetro, divenuta temperata, di resistere a temperature superiori i 250 gradi, a shock termici ed a sollecitazioni meccaniche non troppo violente. In caso di rottura, il vetro temperato non risulta pericoloso, poiché si frantuma in tanti piccoli pezzi non taglienti.

Questa tipologia di vetro è resistente ed è utilizzata da parecchi anni anche per la realizzazione delle pareti dei box doccia ed il vetro del forno. Questo materiale risulta più cagionevole ai graffi rispetto al ferro ed al legno, pertanto è preferibile evitare di acquistare una struttura interamente in vetro se in casa vivono bambini molto piccoli ed animali domestici.

Caratteristiche

In base alla destinazione d’utilizzo del tavolo da acquistare, la scelta cambia radicalmente. Parlando di tavolo da cucina, la struttura in vetro non è prettamente consigliata. La cucina rappresenta il luogo della casa maggiormente sfruttato e sottoposto ad innumerevoli rischi quotidiani.

Per gli amanti dello stile ultra moderno, è possibile indirizzare la scelta su un ripiano in vetro temperato di almeno 2 centimetri di spessore ed una struttura in ferro oppure in legno. Una soluzione meno delicata potrebbe essere un tavolo in legno con un ripiano sovrapposto in vetro decorato, il quale lascia intravedere la bellezza del legno e risalta nello stesso tempo il decoro.

I tavoli di design in vetro evidenziano, attraverso la trasparenza del piano, una struttura alla base particolare e di decoro. In questi modelli spesso la base è realizzata con materiali differenti dal piano, con forme intrecciate oppure con vere e proprie sculture. I materiali prescelti per la struttura di base sono il ferro battuto ed il legno.

Il tavolo in vetro ha la capacità di riflettere la luce, rendendo più luminoso ed apparentemente più ampio lo spazio circostante. Questo si adatta perfettamente ad ambienti di piccole dimensioni e poco luminosi.

Lo spessore della lastra di vetro, per garantire un’adeguata resistenza, non deve essere inferiore ad 1 centimetro. I ripiani più sottili sono delicati ed è preferibile evitare un acquisto poco funzionale.

Il tavolo in vetro, come i modelli più tradizionali, può essere di varie forme. Una sagoma rotonda, quadrata, rettangolare oppure ovale garantisce una scelta in parte legata alla tradizione. Un tavolo in vetro con struttura in ferro battuto anticato in stile liberty è un must per arredare un angolo da tè o da lettura all’interno di una villa. Con un complemento d’arredo raffinato, l’ambiente circostante si arricchisce ricordando con sobrietà il fascino dei salotti della belle époque.

Il piano in vetro può essere trasparente, satinato, sabbiato, decorato o semplice, con bordo bisellato oppure con angoli smussati. La decorazione può essere eseguita con la tecnica della sabbiatura bianca oppure con quella dell’incisione su vetro (bianca o colorata). Quest’ultima tecnica prevede un’incisione sul vetro, pertanto se il tavolo deve essere utilizzato per consumare i pasti è preferibile non eseguire un decoro troppo ampio, evitando così il rischio di indebolire il piano.

Poco conosciuto, ma di notevole impatto visivo, è il vetro crack trasparente stratificato e temperato. Questa tipologia di vetro a prima vista sembrerebbe una lastra di vetro rotta, da qui il termine crack; ma ad un occhio più attento e curioso questo vetro, detto anche cracklè, è molto apprezzato. Il vetro crack è ampiamente utilizzato per la realizzazione di piani per scrivanie o banconi bar, ma negli ultimi anni le nuove tecnologie ne hanno permesso un impiego per rivestire pavimentazioni. Questo modello coniuga resistenza ed eleganza in un unico prodotto; si adatta perfettamente allo stile moderno.

Come per i tavoli tradizionali, l’altezza del tavolo in vetro per salotto e cucina deve essere di 75 centimetri e la larghezza di almeno 80 centimetri. I tavoli di forma rotonda creano un’atmosfera più intima, mentre quelli rettangolari o quadrati si prestano ad essere posizionati vicino una parete. I modelli ovali rappresentano un compromesso di design tra le forme rotonda e rettangolare.

Un complemento per l’arredamento moderno

La bellezza di questi tavoli è rappresentata dall’essenzialità delle forme e dei materiali. La lucentezza del piano non necessita coperture per esaltarne il fascino.
Le sedie da abbinare ad un tavolo in vetro possono essere di svariati modelli. In base alla tipologia di struttura, è possibile richiamarne la forma ed il materiale utilizzato, ma non necessariamente obbligatorio.

Lo stile moderno minimalista lascia ampio spazio all’immaginazione, consentendo accostamenti diversificati, purché non in contrasto. Le sedie maggiormente scelte dagli amanti di questo stile d’arredamento sono i modelli con schienale alto e rivestimento in pelle, oppure quelle in ferro battuto con richiami ai piedi del tavolo.

Il tavolo in vetro non prevede soltanto un piano unico; esistono in commercio modelli allungabili di design che possono essere ampliati in presenza di ospiti e per le feste. Ripiani in vetro e non solo per i modelli allungabili. Il mercato propone strutture miste non soltanto riguardanti la base, ma anche per il piano. Gli allungamenti possono essere realizzati anch’essi in vetro oppure in legno, richiamando la struttura portante.

[Voti: 150    Media Voto: 5/5]
Arredi che potrebbero interessarti
Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, un servizio gratuito che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo. Leggi le opinioni di chi ha provato il servizio e guarda un esempio.

I dati inseriti saranno gestiti nel pieno rispetto del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, del GDPR n. 679/2016, e non ceduti a terzi.

ARREDO IDEE
Guida all'acquisto degli Arredi Casa
Classifiche - Recensioni - Migliori Offerte
Arredo Idee è il supplemento tematico della rivista consumatori Guida Acquisti che ti aiuta scegliere l'arredamento casa, attraverso classifiche, recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.