Migliori Mobili Lavatoio Casa

di 23 giugno 2018

Un mobile lavatoio posizionato sul balcone o in giardino è piuttosto utile per lavare indumenti ed altri oggetti. Che sia un modello da esterno in resina piuttosto che da interno in pregiata ceramica, leggi la nostra guida all’acquisto per decidere come scegliere i migliori mobili lavatoio sul mercato.

Migliori mobili lavatoio casa

Migliori mobili lavatoio per interno ed esterno in commercio

Mobile lavatoio Negrari con chiusura ad ante

Pronto da montare, pratico e capiente, ma soprattutto caratterizzato da un design sobrio e funzionale: il mobile lavatoio proposto dal marchio Negrari si presta a risolvere con eleganza ogni problema di spazio.

Grazie alle sue dimensioni ridotte (60×50 cm) e ai piedini regolabili, infatti, questo mobile lavanderia si adatta ad arredare l’angolo dedicato al bucato, sfruttando al meglio le potenzialità dell’ambiente a disposizione.

Sotto la capiente vaschetta, realizzata in resina di polipropilene, due ante racchiudono un comodo vano portaoggetti, che potrà essere impiegato per custodire ordinatamente detersivi, spazzole e tutto l’indispensabile per lavare i panni.

I materiali di utilizzati, pratici e resistenti, rendono questo mobile perfetto anche per gli ambienti esterni: secondo la nostra opinione si tratterà, quindi, della scelta ottimale per chi ha deciso di allestire l’angolo lavanderia in una zona coperta del giardino o su una terrazza esposta agli agenti atmosferici. Disponibile in due varianti di colore – rovere sbiancato e noce – il lavatoio arriva completo di vaschetta in resina e sifone, pronto da assemblare con l’ausilio di un semplice kit di montaggio. Prezzo: 139 euro.

Mobile lavatoio per interno o esterno Trioplast

La comodità di un vano porta oggetti chiuso da due ante, una capiente vaschetta e un’asse lava-panni ribaltabile: e se tutto quello di cui hai bisogno per il tuo bucato fosse racchiuso in un unico mobile?

Trioplast propone la soluzione definitiva per le tue esigenze d’arredo dell’angolo lavanderia, presentando un mobile semplice ed essenziale realizzato in resina resistente.

Secondo la nostra opinione è proprio la resina, associata ad elementi in acciaio inossidabile, a rendere questo mobile perfetto per ogni ambiente, anche quelli ad alto tasso di umidità o gli esterni. Il vano sottostante la vasca è chiuso da due eleganti ante con pomellini cromati, che nascondono gli oggetti alla vista. La finitura bianco lacca, infine, si sposa alla perfezione con qualsiasi contesto d’arredo.

La versatilità, dunque, è la caratteristica che contraddistingue questo mobile lavatoio. La pratica vasca per lavare i panni ha una profondità di 26 cm ed è resistente all’aggressione di agenti chimici: l’ideale perché la sua bellezza non sia intaccata dall’usura e dal contatto quotidiano con detersivi e sbiancanti. Guarnizioni, troppo pieno e raccordi – così come l’asse lava-panni rimovibile – sono compresi nel prezzo e sono consegnati insieme al pratico kit di montaggio fai-da-te. Prezzo: 75 euro.

Colavene POT

E se la più innovativa ricerca in fatto di design si unisse alla praticità dei lavatoi tradizionali? Colavene POT è il mobile lavatoio dedicato alle case più moderne, nelle quali esigenze di spazio e attenzione all’estetica vanno di pari passo.

Secondo la nostra opinione, è proprio la particolarità dell’aspetto a fare di questo elemento d’arredo un oggetto unico: una comoda vaschetta e un ampio vano portaoggetti dalle forme morbide e sinuose, infatti, sono associate a una graziosa asse lava-panni a forma di foglia in tinta verde a contrasto.

Interamente realizzato in polipropilene, POT è resistente a detergenti e intemperie e pratico da installare sia all’esterno che all’interno della casa. Con la sua profondità di ben 53 cm, la vaschetta sfrutta la dimensione verticale: l’ideale per ottimizzare gli spazi nei ristretti ambienti che caratterizzano le case moderne. POT arriva completo di sifone e asse, pronto per essere installato dove serve. Prezzo: 230 euro.

Mobile lavatoio copri lavatrice Bagno Italia

Spazio, spazio e ancora spazio: quando il problema della tua casa sono gli ambienti ristretti, una perfetta organizzazione dell’arredo diventa indispensabile.

Questo mobile lavatoio copri lavatrice arreda l’angolo dedicato alla lavanderia inserendosi perfettamente nella parete dove è installata la lavatrice: secondo la nostra opinione, il suo maggiore pregio è proprio quello di ottimizzare la collocazione degli accessori dedicati al bucato all’interno della stanza.

Le due ante frontali, infatti, nascondono alla vista l’oblò e i comodi ripiani portaoggetti, destinati ad accogliere i detersivi e tutto l’occorrente per il bucato. La vasca in resina è affiancata – a scelta sulla destra o sulla sinistra – da un comodo piano d’appoggio.

Il kit di assemblaggio comprende dei comodi piedini regolabili, il sifone e l’asse lava-panni rimovibile. La sobria finitura in bianco permette a questo mobile di integrarsi perfettamente con qualsiasi stile di arredo, facendone una scelta versatile ed elegante per chi vuole risolvere i propri problemi di spazio con un unico gesto. Prezzo: 299 euro.

Mobile lavatoio in legno SMMO

Un aspetto che richiama la tradizione per il mobile lavatoio proposto da SMMO, disponibile in varie finiture di legno. La capiente vasca per il bucato, infatti, si colloca sopra un raffinato mobile dall’estetica elegante e perfetta per i contesti più classici. Il modello può essere declinato in varie dimensioni o per posizione della vasca e può variare per numero di ante: secondo il nostro parere si tratta di una caratteristica che permette le massime possibilità di personalizzazione, adattando perfettamente la scelta alle potenzialità dell’ambiente a disposizione.

La finitura in legno, disponibile in tre varianti di colore, dona a questo mobile lavatoio un gusto retrò adatto agli interni più classici e ricercati. Questo mobile arriva in composizione semi-assemblata, richiedendo solo pochi minuti per completarne l’installazione. L’asse in legno fornita nella composizione è rimovibile e può trasformarsi anche in una comoda superficie d’appoggio, per semplificare ulteriormente le operazioni di bucato e rendere più semplice la vita quotidiana. Prezzo: 98 euro.

Mobile lavatoio in noce Leroy Merlin

E se anche un semplice lavatoio potesse trasformarsi in un elemento d’arredo semplice e raffinato?

Leroy Merlin declina il legno di noce in una soluzione elegante ma molto efficiente, proponendo un lavatoio che ha poco da invidiare ai più ricercati mobili per il bagno.

Si tratta, infatti, di una vasca in resistente ABS metacrilato, sotto la quale trova spazio un vano porta oggetti nascosto da due ante battenti in legno di noce. Secondo la nostra opinione è proprio questo il punto di forza del modello: il design classico, infatti, riempie lo spazio senza appesantire, inserendosi alla perfezione in contesti nei quali la funzionalità e l’estetica vanno di pari passo.

La composizione comprende un’asse lava-panni rimovibile in legno massello e il sifone. Un’elegante zoccolatura in legno lavorato copre i piedini del mobile, minimizzandone l’impatto visivo e conferendo all’insieme un aspetto ancora più armonico: ogni superficie visibile, al di fuori della vasca e della rubinetteria, porta con sé tutta la bellezza del legno di noce. Nonostante i materiali di alta qualità utilizzati, il pregio degli stessi rende il modello inadatto all’installazione in ambienti esterni. Prezzo: 180 euro.

Offerte Mobili Lavatoio

Come scegliere un mobile lavatoio per la casa

Perché acquistarne uno?

Il mobile lavatoio è un elemento sempre meno comune nelle case ma è indubbiamente un complemento d’arredo di comprovata utilità. Ovviamente, rispetto al passato, sono state fatte innumerevoli modifiche estetiche e il mobile lavatoio è stato reso molto più gradevole dal punto di vista estetico e funzionale.

Le donne del passato lo utilizzavano per lavare a mano i panni in assenza della lavatrice e, come è evidente, con la diffusione di questo elettrodomestico ha in parte perso la sua utilità primaria ma questo non toglie che continui a essere apprezzato quando ci si trova nella necessità di dover comunque lavare un capo a mano, magari ingombrante.

Sono poi in tanti quelli che ne fatti anche usi alternativi, come per esempio lavare i bimbi piccoli, oppure che lo usano come secondo lavabo di servizio. Per fortuna, esistono così tanti tipi di mobili lavatoi, che se si vuole questo elemento nella propria casa non è difficile trovare quello che meglio si adatta a ogni esigenza.

Tipologie

Le tipologie di mobile lavatoio sono numerose, perché questo elemento sta lentamente tornando in auge anche nelle case moderne, pertanto i produttori cercano di reinterpretarlo in chiave più attuale con soluzioni studiate appositamente per gradire alle famiglie di oggi.

mobile lavatoio da esterno

mobile lavatoio da esterno

La tipologia più diffusa è indubbiamente quella più semplice, in cui la vasca viene installata al di sopra di una struttura chiusa con un anta: le sue dimensioni sono abbastanza contenute, si tratta per lo più di un parallelepipedo che si sviluppa in altezza.

La caratteristica peculiare del lavatoio è la profondità della sua vasca: a differenza di un qualsiasi lavandino o lavabo tradizionale, infatti, garantisce molto più spazio in senso verticale, anche perché la sua forma è solitamente squadrata, con spigoli vivi, quindi senza bordi declinanti verso lo scarico. Se la forma più comune di mobile lavabo è quella ad anta singola, che non richiede più di 50 centimetri di larghezza, ci sono ovviamente delle digressioni sul tema.

Molti mobili da esterni di questo tipo attualmente in commercio hanno ovviamente anche dimensioni ben più ampie: la vasca più larga e, in alcuni casi, con una profondità maggiore ha ripercussioni anche sulla struttura, dal momento che l’anta singola viene sostituita da una doppia anta di chiusura che garantisce ancor più spazio e praticità.

Particolarmente interessanti, inoltre, sono anche i modelli integrati, ossia quelli appositamente studiati per la zona lavanderia in cui la struttura del mobile lavabo è pensata per integrare la lavatrice. In questi, da un lato è presente il mobile tradizionale con la vasca e il vano sottostante annesso mentre, dall’altro lato, la struttura è fatta in modo tale da permettere l’inserimento della lavatrice, integrando quindi i due elementi per il lavaggio della biancheria in un unico mobile che conferisce una maggiore sensazione di ordine e di organizzazione all’ambiente.

Questi sono quelli più comuni ma sono tantissime le tipologie di mobile lavatoio tra cui è possibile scegliere, perché molti produttori prevedono anche la possibilità di realizzare soluzioni personalizzate, in cui la struttura viene ampliata a piacimento dal cliente che può scegliere di inserire in il numero di vani che preferisce, la dimensione della vasca e anche di inserire un eventuale piano lavoro/di appoggio per ottimizzare maggiormente gli spazi e organizzare al meglio il lavoro.

Materiali

Su questo punto occorre soffermarsi con attenzione, perché il discorso è davvero molto ampio. In origine, infatti, i lavatoi erano esclusivamente realizzati in ceramica e non erano inseriti in nessuna struttura, perché le vasche erano sospese e installate a muro.

mobile lavatoio da interno

mobile lavatoio da interno

Ovviamente, nelle case moderne si è cercato di individuare un modo meno invasivo e più discreto per poter contare comunque sulla comodità del lavatoio e sono stati realizzati i mobiletti con vasca integrata.

Questo è uno dei motivi per cui nella maggior parte dei casi la vasca del lavatoio è in materiale plastico e non più in ceramica: i polimeri sintetici della plastica, solitamente resine industriali, hanno un peso specifico inferiore, sono maggiormente lavorabili e permettono la produzione in serie di elementi di dimensioni diverse.

Ovviamente, le vasche in ceramica non sono scomparse del tutto, anzi, alcuni produttori preferiscono sacrificare in parte la compattezza e la praticità per installare proprio delle vasche in questo materiale.
Meglio la vasca in plastica o quella in ceramica?

Ogni materiale ha i suoi pro e i suoi contro. In favore della plastica si può citare l’economicità e la resistenza agli urti mentre, in favore della ceramica, c’è una maggiore solidità, durata e facilità si pulizia. Tuttavia, sempre per un discorso di ritorno alle origini, non mancano alcuni esempi di vasche in pietra: sono molto più rare viste le difficoltà di lavorazione e di inserimento in un mobile lavabo, ma si tratta comunque di una valida alternativa per chi ama i dettagli di stile particolari.

mobile lavatoio in resina

mobile lavatoio in resina

Così come per le vasche, anche il mobile lavatoio può essere scelto in diversi materiali: come è facile immaginare, i più diffusi sono quelli in legno e nei suoi derivati, in particolare in MDF. I pannelli di MDF sono ricavati dagli scarti della lavorazione industriale del legno, che vengono successivamente compressi e rifiniti per diventare un buon elemento di assemblaggio.

Ovviamente, in base alla compattezza e alla densità, esistono pannelli con una qualità più o meno elevata. Sono numerosi, però, anche i mobili lavatoi in legno massello, eleganti e raffinati, di sicura solidità. Il legno massello viene spesso utilizzato in combinazione con i pannelli MDF, soprattutto per le finiture e la resa estetica è senza dubbio piacevole.
Sempre più spesso, però, si notano mobili in resina: la facilità di realizzazione e l’indubbia versatilità li stanno facendo apprezzare da una platea sempre più ampia, anche se la loro estetica è senza dubbio inferiore rispetto ad altri mobili realizzati in altri materiali.

Molto più raro, invece, è vedere un mobile lavatoio in acciaio o, in generale, in metallo, esistono alcuni esempi di questo tipo in commercio ma rappresentano un mercato di nicchia, amato soprattutto da chi ama il design urban-industriale. Sicuramente solidi e dalla forte caratterizzazione.

Quanto costa un mobile lavatoio di buona qualità?

Il prezzo del mobile lavatoio è compreso in un range molto ampio e dipende soprattutto dalle dimensioni della struttura, dai materiali e dalla loro qualità. Può essere compreso tra le poche decine di euro per i modelli più spartani in resina, fino ad arrivare a diverse centinaia di euro per quelli più rifiniti e di qualità superiore.

mobile lavatoio in ceramica e legnoI modelli meno cari sono quelli interamente realizzati in plastica, spesso non più larghi di 50 cm: in questi la vasca è realizzata in blocco unico con il mobile e non presentano elementi di personalizzazione.  Economici, funzionali al loro scopo e pratici, sono la soluzione preferita per l’installazione nell’ambiente lavanderia, solitamente una zona della casa riservata e poco in vista.

I modelli più esosi, invece, sono quelli in legno massello, che si prestano più facilmente all’interpretazione personale del cliente. Infatti, sono molti coloro che col desiderio di organizzare al meglio la zona lavanderia ordinano i mobili lavatoio integrati, in cui è possibile incassare la lavatrice ma in cui sono anche presenti numerosi vani per l’organizzazione e la gestione di tutto quanto concerne la biancheria.

Sono per lo più soluzioni su misura ma esistono alcuni elementi di questo tipo già pronti, di dimensioni standard. I mobili tradizionali in legno e/o MDF, invece, con vasca in resina o in ceramica, sono la soluzione preferita da chi vuole installare il lavabo nel bagno, magari in quello di servizio, e desidera un elemento anche esteticamente gradevole. In questo caso si cerca un compromesso tra costo e qualità, e i prezzi sono in generali abbastanza accessibili.

[Voti: 53    Media Voto: 5/5]
Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, un servizio gratuito che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo. Leggi le opinioni di chi ha provato il servizio.

I dati inseriti saranno gestiti nel pieno rispetto del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, del GDPR n. 679/2016, e non ceduti a terzi.

ARREDO IDEE
Guida all'acquisto degli Arredi Casa
Classifiche - Recensioni - Migliori Offerte
Arredo Idee è il supplemento tematico della rivista consumatori Guida Acquisti che ti aiuta scegliere l'arredamento casa, attraverso classifiche, recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.