Diventa Fan

Come dipingere la cameretta dei bambini

26 ago, 2013

La stanza dei bambini non si limita ad essere un ambiente dedicato al riposo ma è anche il luogo dove i piccoli trascorrono molto tempo tra giochi e studio. Per questo motivo le pareti devono contribuire a creare un ambiente allegro, di svago ma anche stimolante per la loro creatività. Ecco allora qualche piccolo consiglio su come tinteggiare i muri per avere una cameretta originale… e a prova di bambino!

Colore e fantasia per la stanza dei bimbi

Se volete andare ben oltre ai colori classici per le pareti, celeste per i maschi e rosa per le femmine, vale la pena considerare le molteplici varietà cromatiche che le tinture che ci sono in commercio offrono e poi scegliere se si preferisce un’atmosfera monocromatica o particolarmente…animata!

Tinteggiatura. É sempre meglio scegliere colori non troppo scuri per far si che l’ambiente non risulti troppo cupo e per consentire al vostro bimbo di disporre di una stanza luminosa dove poter giocare o fare i compiti. Il bianco invece risulta essere un colore troppo neutro, poco incline a stimolare la creatività e a creare ambienti vivaci. Meglio puntare su colori accesi ma non troppo bui come il verde, il blu e le tonalità del giallo e dell’arancio per avere un ambiente più colorato. Le tecniche di pittura sono molte ma forse quelle di pittura irregolare, come lo sfumato o gli effetti irregolari ottenuti con le spugne, sono più durature nel tempo perché consentono di camuffare macchie e imperfezioni che i bambini potrebbero provocare con le tipiche ditate che sono soliti lasciare appoggiandosi alle pareti.

Muro creativo e animato. Se invece state cercando qualcosa di particolarmente creativo potete concentrarvi anche su altre soluzioni, per decorare le pareti. Quelle di solito più gradite sono ovviamente i disegni e gli effetti un po’ speciali. Un muro bianco (in questo caso sì!) che ospita i disegni dei cartoni animati preferiti dei piccoli, da far realizzare direttamente sulle pareti con le tempere, non solo sarà per loro un regalo graditissimo ma contribuisce a creare nella stanza una sensazione di allegria e un’atmosfera di festa con i personaggi dei cartoni preferiti come protagonisti.

Un’altra soluzione particolarmente apprezzata dai bambini sono gli stencil. In commercio ce ne sono di diverse misure, grandezze e tipologie, sono facili da applicare e creano un’atmosfera simpatica e giocosa. Sono in vendita anche delle pitture particolari che permettono di trasformare le pareti in uno spazio magnetico dove i bimbi possano appendere calamite e magneti di ogni tipo personalizzando la propria stanza.

Anche le creazioni luminose sono particolarmente adatte per la camera dei più piccoli e realizzarle è molto semplice. Basta acquistare degli adesivi, di quelli che si illuminano al buio, con i motivi che più si preferiscono e fissarli al muro, magari dipingendo la parete che li ospiterà di un colore adatto a far risaltare la luminescenza. Una delle scelte più gettonate è il cielo stellato che si ottiene dipingendo una parete o una porzione di soffitto (per non scurire troppo l’ambiente) di colore blu notte e sistemando adesivi luminosi a forma di luna, stelle e costellazioni per ottenere un bellissimo effetto.

Se scegliete una soluzione a più temi, tra disegni, adesivi e una parete colorata la cosa che i bambini apprezzeranno di più è uno spazio tutto per loro dove potersi sbizzarrire con creazioni personale. É sufficiente lasciare una parete, o una parte di essa, completamente bianca e lasciare che il vostro bimbo si esprima a suo piacere con colori e tempere e quando il muro sarà interamente riempito non dovrete       far altro che tinteggiare nuovamente di bianco la parete per ospitare nuovi disegni e creazioni.